Agli studenti e alle loro famiglie, ai docenti, al DSGA, al personale ATA, alla RSU d’Istituto - Comunicazione dirigenziale n. 62

Prot. n. 1040/A14                    

Napoli, 13 marzo 2020

Ai signori docenti
Al DSGA
Al personale ATA
Alla RSU d’Istituto
Alle studentesse e agli studenti
Alle loro famiglie
Sede
E p. c. all’USR per la Campania
Agli Enti Locali
Alle Organizzazioni Sindacali tutte
Visibile sul sito web www.isisdenicola.gov.it

Comunicazione n. 62

Oggetto: Applicazione del DPCM 11 marzo 2020 e disposizioni circa l’organizzazione del servizio nell’Istituto Superiore “E. De Nicola” a decorrere dal 16 marzo 2020 e fino al 25 marzo 2020

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Considerata l’emergenza epidemiologica da COVID-19 dichiarata per decreto sull’intero territorio nazionale.

Visto l’art. 1, comma 6, del DPCM 11 marzo 2020, che impone fino al 25 marzo 2020, ai fini del contenimento e del contrasto del contagio da COVID-19, il ricorso al lavoro agile quale modalità ordinaria della prestazione lavorativa da parte dei dipendenti pubblici e nella fattispecie recita: «Fermo restando quanto disposto dall’articolo 1, comma 1, lettera e), del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 e fatte salve le attività strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza, le pubbliche amministrazioni assicurano lo svolgimento in via ordinaria delle prestazioni lavorative in forma agile del proprio personale dipendente, anche in deroga agli accordi individuali e agli obblighi informativi di cui agli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81 e individuano le attività indifferibili da rendere in presenza».

Visto l’art. 25 del decreto legislativo 31 marzo 2011, n. 165, che radica in capo ai dirigenti scolastici la competenza organizzativa dell’attività delle istituzioni scolastiche affinché sia garantito il servizio pubblico di istruzione.

il CCNI stipulato in data 18 febbraio 2020 relativo ai servizi minimi erogabili.

Viste le Note del Ministero dell’Istruzione n. 278 del 6 marzo 2020, n. 279 dell’8 marzo 2020 e n. 323 del 10 marzo 2020.

Visto il piano delle attività presentato dal DSGA.

Tenuto conto della natura di servizio pubblico essenziale attribuita dalle norme al servizio scolastico e di conseguenza della necessità di assicurare il regolare funzionamento dell’istituzione scolastica di competenza.

Tenuto conto, altresì, della necessità di minimizzare, in questa fase emergenziale, le presenze fisiche nella sede di lavoro.

Valutata la condizione di sospensione di tutte le attività didattiche in presenza.

Constatato che le attività indifferibili da rendere in presenza sono, a solo titolo di esempio, la sottoscrizione di contratti di lavoro a tempo determinato, la consegna istanze, il ritiro certificati in forma cartacea, il ritiro posta cartacea, la verifica periodica dell’integrità delle strutture, la manutenzione delle attrezzature tecnologiche, ecc.

DISPONE

a far data dal giorno 16 marzo 2020 e fino al 25 marzo p.v.:

· le attività didattiche si effettuano secondo la modalità a distanza, come da Comunicazioni dirigenziali n. 58 del 6 marzo 2020 (“Adozione di modalità di insegnamento a distanza e fruizione del servizio”), n. 59 del 10 marzo 2020 (“Considerazioni e indicazioni sulla didattica a distanza) e n. 60 del 10 marzo 2020 (“Ulteriori indicazioni sulla didattica a distanza e sulla valutazione”), e sono attività didattica a tutti gli effetti e di pertinenza di tutti i docenti dell’Istituto;

· la sede unica dell’Istituto osserverà, per tutti gli uffici e per il periodo sopra indicato, il seguente orario: da lunedì a venerdì, ore 9.00 – 12.00;

· le eventuali esigenze degli utenti sono soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni e-mail (posta elettronica della Scuola) e telefonicamente (numeri ufficiali della Scuola, nel rispetto dell’orario sopra riportato);

· gli uffici di segreteria operano con contingente ridotto in sede e principalmente da remoto secondo la modalità del lavoro agile;

· il ricevimento in presenza del pubblico è limitato ai soli casi di stretta necessità, ossia non fruibili a distanza, e secondo le modalità sotto riportate;

· i servizi erogabili solo in presenza, qualora strettamente necessari come indicato sopra (per esempio: sottoscrizione contratti di lavoro a tempo determinato, consegna istanze, ritiro certificati in forma cartacea, ecc.), sono garantiti, previo appuntamento telefonico o via e-mail, secondo le seguenti modalità: mercoledì e venerdì, ore 09.30 – 11.30, nel rispetto delle misure precauzionali previste ai fini del contenimento e del contrasto del coronavirus, particolarmente l’entrata di una persona per volta nei locali scolastici, il distanziamento sociale, l’areazione dei locali di ricevimento, l’osservanza delle misure igieniche.

Il presente provvedimento viene reso pubblico sul sito internet dell’istituzione scolastica e ha valore di comunicazione ufficiale a tutti i destinatari, ivi comprese le Organizzazioni sindacali e la RSU d’Istituto.

Si allega, per opportuna conoscenza, il DPCM 11 marzo 2020.

Il Dirigente Scolastico
Stefano Zen
[Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D. Lgs. n. 39/1993]

 
RocketTheme Joomla Templates

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o cliccando sul tasto "Accetto" si permette il loro utilizzo. Per maggiori informazioni sui cookies e sulle modifiche alle impostazioni del browser per bloccarli, consultare la cookie policy.

Accetto utilizzo dei cookies Chiudi il banner